Frolli con cedro e riso soffiato

Il nome botanico del Cedro è “Citrus medica” e si pensa che da esso siano derivati poi tutti gli altri agrumi. Il cedro originario dell’Himalaya, fu introdotto e diffuso in Italia tra il III ed il II secolo a.C. da ebrei ellenizzati che, al seguito delle navi achee approdarono sulle coste della Magna Grecia. Il cedro è poi una delle quattro piante utilizzate durante i festeggiamenti dagli ebrei che portano nella mano destra un “Lulav” cioè una composizione di piante costituita da un ramo di palma, due rami di salici e tre rami di mirto, mentre nella mano sinistra recano il frutto del cedro. La spada vegetale il “Lulav”  viene agitata nelle sei direzioni dello spazio a riconoscimento della presenza di Dio. Il significato religioso, politico e sociale del Lulav consiste nello sforzo che bisogna compiere per far coesistere il saggio con l’ignorante, il ricco ed il desiderato, colui che produce, con colui che consuma. Il cedro, “etrog” in ebraico, essendo un frutto saporito e profumato rappresenta l’uomo che alla saggezza fa seguire le buone opere.
Questi biscotti morbidi e croccanti allo stesso tempo sono ottimi da gustare a colazione ma anche dopo pranzo con un buon caf
fè .

Ingredienti per 50 biscotti:

500 g. di farina 00
250 g. di burro
1 uovo intero
2 tuorli
250 g. di zucchero di canna
250 di cedro candito
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
buccia grattugiata di 2 arance
succo di una arancia
riso soffiato q.b.
zucchero a velo q.b.

Procedimento:

  1.  Sulla spianatoia impastate la farina con il burro ridotto a pezzetti, lo zucchero, il sale, le uova, il cedro ridotto a cubetti, il lievito, la buccia grattugiata delle arance ed il succo di arancia. Lavorate l’impasto fino ad ottenerne una consistenza sostenuta e liscia, avvolgete poi la pasta nella pellicola (senza pvc) trasparente da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz’ora.
  2. Trascorso il tempo stendete, con il mattarello sulla spianatoia infarinata, la pasta e con un coppa pasta formate i biscotti, spennellateli con albume e ricopriteli di riso soffiato.
  3. Infornateli per 20 minuti circa in forno preriscaldato a 180°, trascorso il tempo di cottura fate raffreddare e serviteli spolverizzati di zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *