Frittatina ricca

Questo piatto è veloce e molto gustoso  costituisce un nutriente secondo piatto ma d’estate può essere consumato anche come piatto unico.
La frittata è forse una delle preparazioni culinarie più antiche e diffuse. Il termine deriva dal latino “frixura” (frittura)  ed è un piatto di origine italiano simile alla omelette francese che però, a differenza della prima, non viene girata durante la cottura e viene servita piegata in due. Nel 1535 fu preparata presso la certosa di Padula una leggendaria frittata con ben mille uova in onore di Carlo V di Spagna che si fermò presso la certosa con il suo esercito vittorioso di ritorno dalla battaglia di Tunisi.

Ingredienti:

6 uova
200g. di ricotta
1 fiordilatte
200g. di pomodorini tipo vesuviano
sale q.b.
olio e.v.o. q.b.
prezzemolo q.b.

Procedimento:

  1. In due piatti fondi ponete tre uova in ognuno,  sbattetele con una frusta e aggiustate di sale.
  2. Mettete a riscaldare poco olio in due padelle antiaderenti e raggiunta la giusta temperatura aggiungete le uova facendole cuocere a fuoco dolce  da ambo i  lati per alcuni minuti.
  3. Nel frattempo in una boule mettete la ricotta amalgamandola insieme a cubetti di fiordilatte che avrete in precedenza ben sgocciolato.
  4. Aggiungete il composto di ricotta su una delle due frittate ponendo l’altra a mo’ di coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso ancora per qualche minuto.
  5. Dopo aver lavato i pomodorini scottateli per pochi secondi in acqua bollente e, dopo averli fatti freddare pelateli e tagliateli a dadini, poi conditeli con poco sale e pochissimo olio.
  6. Componete le pozioni disponendo nei piatti uno strato di concassè di pomodorini sul quale adagerete un trancino di frittata ed infine poco prezzemolo tritato.

2 pensieri su “Frittatina ricca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *