Cozze gratinate al profumo di origano

Semplice e gustoso secondo piatto da fare proprio durante l’estate. Tradizione vuole infatti che nei mesi senza R, quindi da maggio ad agosto le cozze (ed anche le vongole) siano più buone. La saggezza popolare ha un fondamento infatti i mesi autunnali ed invernali (con la R) coincidono con i periodi riproduttivi durante i quali questi molluschi risultano meno saporiti .

Ingredienti per 4 persone:

1 kg. di cozze
350 g. mollica di pane (preferibile pane di grano duro)
olio e.v.o.
2 spicchi di aglio
origano
sale q.b.
limone (facoltativo)

  Procedimento:

  1. Dopo aver raschiato e risciacquato le cozze, fatele aprire in una pentola con poca acqua. Quando saranno aperte eliminate  la metà del guscio privo di mollusco .
  2. A parte sminuzzate la mollica di pane in maniera piuttosto grossolana, aggiungete i 2 spicchi di aglio precedentemente tagliato a pezzettini piccolissimi , olio abbondante, un poco di origano di buona qualità.
  3. Allineate in una teglia le cozze, cospargetele della mollica condita aggiungendo alla fine un po’ di acqua in cui si sono aperte le cozze, filtrata. Io, di solito, non aggiungo sale perchè generalmente i molluschi sono già  di per sé  molto saporiti, in ogni caso, se volete regolare di sale, aggiungetene nella mollica condita.
  4. Fate cuocere in forno già  caldo per venti minuti a 180°. La mollica, a fine cottura, dovrà  risultare croccante e di un bel colore dorato.
  5. Servite calde accompagnate da uno spicchio di limone da spremere secondo il proprio gusto.
  6. Semplice e gustoso secondo piatto  si presta ad essere servito anche  come piatto unico nei caldi giorni d’estate accompagnato da un buon prosecco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *