Ciambella aromatica con fave di cacao

L’origine del nome “ciambella” sembra da attribuire ad un pasticcere, che visse a Madrid, di nome Leone Ciambelli famoso per le sue torte a base di pan di spagna e le cui ricette custodiva gelosamente. La leggenda racconta che un giorno, durante una gara, il suo rivale mandò il proprio figlio di nome Osvaldo a rovinare la torta del Ciambelli ed a questo scopo disegnò al centro della torta una O come appunto l’iniziale del suo nome. Leone vedendo la sua torta con il buco al centro pianse, sicuro di perdere la gara, ma le cose andarono diversamente perchè l’idea di una torta con il buco al centro ebbe gran successo presso la giuria che gli assegnò ancora una volta il primo premio dando, in suo onore, a quel dolce il nome di ciambella.
Si tratta del tipico dolce da prima colazione di cui esistono moltissime versioni, quella che vi proprongo è al cioccolato e ricca di aromi che al mattino risvegliano i sensi!

Ingredienti:

270 g. di farina 00
3 uova
30 g. di cacao amaro
60 g. di olio di vinacciolo/riso
180 g. zucchero di canna integrale
10g. Di lievito per dolci
150 ml di latte
50 g. di fave di cacao
scorza grattugiata di 1 arancia e di un limone
scorza tritata di 1 arancia
un pizzico di sale
1 baccello di vaniglia
zucchero a velo q.b.

Procedimento:

  1. Montate le uova con lo zucchero, i semi di vaniglia e le bucce grattugiate degli agrumi.
  2. Poi incorporate delicatamente a setaccio la farina mista al cacao ed al lievito.
  3. Aggiungete, a filo, il latte con l’olio poi un pizzico di sale e le fave di cacao.
  4. Imburrate ed infarinate una teglia per ciambella versatevi il composto e cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 60 minuti. Per verificare la cottura vi consiglio di infilare uno spiedino di legno nella torta, se risulterà asciutto il dolce sarà pronto.
  5. A cottura ultimata sfornate e lasciate raffreddare la ciambella che successivamente sformerete e spolverizzerete con abbondante zucchero a velo.
  6. Le fette di ciambella sono ottime a colazione ma sono anche deliziose come dessert accompagnate da panna montata leggermente dolce!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *