Una mimosa per te

Ci sono donne…. E poi ci sono le Donne Donne….E quelle non devi provare a capirle, perché sarebbe una battaglia persa in partenza. Le devi prendere e basta. Devi prenderle e baciarle, e non devi dare loro il tempo il tempo di pensare. devi spazzare  via con un abbraccio che toglie il fiato, quelle paure che ti sapranno confidare una volta sola, una soltanto. a bassa, bassissima voce. Perché si vergognano delle proprie debolezze e, dopo averle raccontate si tormentano – in una agonia lenta e silenziosa – al pensiero che, scoprendo il fianco, e mostrandosi umane e fragili e bisognose per un piccolo fottutissimo attimo, vedranno le tue spalle voltarsi ed i tuoi passi allontanarsi. perciò prendile e amale. Amale vestite, che a spogliarsi son brave tutte. Amale indifese e senza trucco, perché non sai quanto gli occhi di una donna possono trovare scudo dietro un velo di mascara. Amale addormentate, un po’ ammaccate, quando il sonno le stropiccia. Amale sapendo che non hanno bisogno: sanno bastare a se stese. Ma appunto per questo, sapranno amare te come nessuna prima di loro (Alda Merini)

Ingredienti:

Pan di spagna
250 g. di ricotta
250 g. di panna
150 g. di zucchero a velo
succo di 2 arance
buccia grattugiata di due arance e di un limone (non trattati)

Procedimento;

  1. Procedete per prima cosa con la preparazione del pan di spagna secondo il procedimento che troverete nella  ricetta torta di uva e zenzero
  2. Una volta cotto lasciatelo raffreddare poi potrete tagliarlo e farcirlo interamente per fare una torta, oppure potrete ricavare delle fettine  e comporre, magari aiutandovi con un coppa pasta,  delle piccole porzioni .
  3. Preparate la crema setacciando la ricotta poi aggiungete  lo zucchero, dopo aver bene amalgamato il tutto unite delicatamente la panna, precedentemente montata, le bucce grattugiate degli agrumi e, se volete, anche poco succo di arancia.
  4. Passate velocemente i pezzi di pan di spagna nel succo di arancia a cui, se desiderate, potrete aggiungere del cointreau o altro liquore di vostro gradimento, e formate la base del dolce su cui adagerete un primo strato, abbastanza spesso, di crema, poi ancora uno strato sottile di pan di spagna ed infine  un secondo strato di crema che ricoprirete interamente con dadini di pan di spagna. Consiglio di tenere il dolce per una ventina di minuti in freezer per poi passarlo nel frigorifero. Prima di servire spolverizzate il dessert con dello zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *